Regolamento

Art. 1 – Il Circuito Dolomiti Golf Cup si gioca secondo le regole stabilite dal Royal and Ancient Golf Club of St. Andrews, adottate dalla Federazione Italiana Golf e secondo quelle locali in vigore presso il Golf Ospite, il cui Segretario, di volta in volta, assume le funzioni non sindacabili di Giudice Arbitro.

Art. 2 – Il Circuito si disputerà in due fasi: quella di qualificazione e quella finale, ambedue con la formula 18/9 buche Stableford/Medal, Hcp 3/2 categorie o all’occorrenza anche singola.

Art. 3 – Le tappe di qualificazione possono essere individuali o a coppie in funzione di come verranno organizzate le singole gare. Le categorie previste sono:
1ª categoria Hcp riservata da 0 a 12
2ª categoria Hcp riservata da 13 a 20
3ª categoria Hcp riservata da 21 a 36
salvo disposizioni diverse per motivi contingenti, dettate dal Segretario del Circolo Ospite.
Con l’introduzione dell’Ega Handicap system, sempre previa autorizzazione del Segretario, in ogni Circolo si dovranno prevedere categorie con Hcp di gioco di cui sopra.

Art. 4 – Alle gare possono partecipare tutti i giocatori dilettanti della Comunità europea con Hcp.

Art. 5 – Il Circuito Dolomiti Golf Cup sarà considerato regolarmente disputato anche se, per qualsiasi motivo, non potranno giocarsi tutte le gare di qualifica.

Art. 6 – Per ogni prova di qualifica saranno premiati: il 1° lordo, il 1° e il 2° delle 3 Categorie  che parteciparanno tutti alla Finale, assieme ai vincitori del Circuito dell’anno precedente (il 1° lordo e il 1° netto di 1ª categoria). Se ci saranno i premi 1ª Lady e 1° Senior non daranno accesso alla Finale. I premi non sono cumulabili tranne – se previsti – il nearest to the pin e il driving contest.

Art. 7 – Le iscrizioni alla Finale del Circuito Dolomiti Golf Cup dovranno pervenire alla Segreteria del Club che la ospita entro le ore 12 del sabato precedente la Finale stessa. È previsto che i partecipanti alla Finale, nel momento della consegna dello score da parte della Segreteria del Circolo, versino un contributo minimo di 30 euro per le spese di organizzazione che comprendono il green fee, l’iscrizione alla gara, 1 gettone di campo pratica e i premi.